LOGO RomArt Eventi Francesca Piggianelli  ROMARTEVENTI ORGANIZZAZIONE EVENTI DI CINEMA E MUSICA - RESPONSABILE COMUNICAZIONE - PRODUZIONE

Omaggio ad Anna Magnani

Grande successo di critica e di pubblico per l’evento
Anna Magnani a 60 anni dall’Oscar
21 gennaio ore 11.30 Direzione Generale Cinema del MIBACT

 

Grande successo di critica e di pubblico oggi, giovedì 21 gennaio, presso la Direzione Generale Cinema per l’evento “Anna Magnani a 60 anni dall’Oscar” con testimonianze, letture, contributi audio video, e la presentazione in anteprima del libro "Anna Magnani. Biografia di una donna" di Matteo Persica.
L’appuntamento si è inserito nell’ambito della rassegna Storie e Stelle del cinema italiano ed è stato ideato dalla Direzione Generale per il Cinema MIBACT, in collaborazione con Luce Cinecittà, Centro Sperimentale di Cinematografia, Assessorato alla Cultura e Sport di Roma Capitale, e Archivio storico del cinema italiano.
Si tratta della prima celebrazione da parte del cinema italiano nel 2016 per l’Oscar vinto da Anna Magnani sessanta anni fa, nel 1956, per l'interpretazione di Serafina Delle Rose nel film "The Rose Tattooo" (La Rosa Tatuata) di Daniel Mann. Per lo stesso ruolo, l’attrice vinse anche un BAFTA quale attrice internazionale dell'anno e il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico.
Anna è la prima attrice italiana a vincere l'ambito premio e ancora oggi l'unica ad averlo vinto per l'interpretazione in un film americano, recitato quindi in lingua inglese.
Nel corso dell’evento è stato presentato il libro "Anna Magnani. Biografia di una donna" di Matteo Persica.
E’ stato dato, inoltre, l’annuncio della Terza Edizione del “Premio Anna Magnani” che si terrà il 21 marzo presso la Casa del Cinema, in collaborazione con Luce Cinecittà e la Direzione Generale Cinema del MIBACT. Il nome della vincitrice di quest’anno, dato alla stampa in anteprima, è Valeria Golino.
L’omaggio alla Magnani, presentato da Massimo Piazza per la Direzione Cinema, e introdotto da Massimo Forleo, ha visto come relatori: Franco Montini (presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), Giancarlo Governi (scrittore, giornalista, regista e autore televisivo), Marco Spagnoli (critico cinematografico, giornalista, regista, e sceneggiatore), Matteo Persica (autore del libro "Anna Magnani. Biografia di una donna", in uscita a fine gennaio).

L'incontro si è avvalorato di alcune interventi e testimonianze tra cui quelle di Roberto Cicutto (AD di Istituto Luce Cinecittà), Marco De Simoni (Odoya), Roberto Girometti (direttore della fotografia), Giampietro Preziosa (produttore),  Osvaldo Desideri (scenografo), Brizio Montinaro (attore).Saverio Vallone(attore e direttore del Premio Raf Vallone)
Ad interpretare alcuni brani tratti dalla biografia in uscita l'attrice Claretta Carotenuto.
Al termine è stato proiettato il video "Ciao Anna" di Elfriede Gaeng
Focus sul libro di Matteo Persica
Il libro "Anna Magnani. Biografia di una donna" rinnova il racconto di una donna simbolo del Novecento italiano, con nuovi documenti, nuove testimonianze e parti mai approfondite della sua vita e carriera. 
 

La storia inizia il 26 settembre 1973 con la morte di Anna Magnani e con la folla assiepata dinnanzi alla clinica, pronta a buttare a terra il cancello pur di vederla un’ultima volta. Eppure veniva sempre descritta come una persona torva e con un caratteraccio da far tremare i polsi anche ai più coraggiosi. “Chi era Anna Magnani?”, è una domanda che ci coglie impreparati. Così, con un salto nel tempo, torniamo all’ultima estate della sua vita rimettendo in ordine le sue parole ed i suoi pensieri, cercando di far luce alla ricerca della verità, grazie ad dialogo con l’attrice. Saranno le sue parole ad introdurre ogni fase della sua vita e a darne, ove è possibile, dei giudizi. Correda il libro il booktrailer. Protagonista assoluta del video, girato a Roma tra i luoghi culto legati all'attrice romana, Anna Ferraioli Ravel ("L'Onore e il Rispetto"; "Ma che Bella Sorpresa"; "Ci Vuole un Fisico"). Accanto alla Ravel il piccolo co-protagonista, Lorenzo Cecconi ("È arrivata la felicità"). Il cast tecnico è un mix tra giovani talenti e professionisti affermati sia al cinema che in televisione: alla regia Amin Nour ("geNEWration"); direttore della fotografia Alessio Ciaffardoni ("Boris"; "Non uccidere"). Il programma completo della rassegna Stelle e storie del cinema italiano a partire da gennaio sarà consultabile sul sito della Direzione Cinema del MIBACT: www.cinema.beniculturali.it